Diario 2017

13

DIC

25

NOV

Un momento molto importante per la nostra Associazione: abbiamo apposto la prima targa segnaletica di BUCHETTA DEL VINO in via del Trebbio 1, sotto l'apertura sul lato destro di Palazzo Antinori. Ospiti del Marchese Piero Antinori per un incontro preliminare e un rinfresco dopo la "cerimonia", abbiamo fatto il primo passo verso la segnalazione sistematica di tutti i finestrini del vino della città. Sarà un lavoro lungo, ma un po' alla volta ce la faremo. Con tanti auguri per le prossime festività.

Una straordinaria scoperta: la prima buchetta di PISA! Ce la segnala, con tanto di foto, Emiliano Gentili, guida turistica pistoiese che abbiamo incontrato e conosciuto nella sua città quando abbiamo partecipato a iniziative sulle buchette. Le località toscane nel nostro censimento diventano così 28, per un totale di 74 referenze registrate e verificate.

24

NOV

Il Circolo Dipendenti Università di Firenze ha intitolato alle BUCHETTE DEL VINO una conferenza tenuta da Diletta Corsini alla Sala Strozzi di Via La Pira.

Nicola Menditto, direttore dell'Azienda Agricola Montepaldi

ha integrato l'intervento parlando dei vini prodotti

nell'Azienda dell'Università fiorentina e offrendone poi a tutti i presenti una diretta degustazione.

22

NOV

Di Osteria in Trattoria, come si fa a non associare le nostre buchette al vino e al buon cibo! Ed eccoci a Pistoia a presentare, nella trattoria La Bettola, le ultime scoperte sui finestrini. Con particolare attenzione ai 9 finora trovati in questa bella città e, con ogni probabilità, non gli unici. Caccia grossa dunque, affidata ai numerosi presenti che sono usciti dalla trattoria pieni di buona volontà, oltre a buon cibo e buon vino. Un ringraziamento speciale al Centro Guide Turismo di Pistoia e all'efficientissimo Claudio Gori.

Alla data del 3 Settembre abbiamo annunciato la scoperta della buchetta in Piazza San Jacopo e Filippo a Certaldo Alto. La nostra Ambasciatrice Marita Stassen è riuscita a fotografare la parte interna dove, per non sbagliare, è stata coperta l'apertura della buchetta con un bel riquadro in legno: prossimo obiettivo sarà riuscire a trovare chi ce lo apra, per vedere cosa c'è sotto. Non c'è niente da fare, siamo inguaribilmente curiosi.

Un nuovo percorso per una visita guidata dedicata agli amici dell'Associazione Caricentro e del 67° Club Frecce Tricolori. Da Piazza Santa Croce a spasso per il quartiere, con Diletta Corsini che ha raccontato curiosità e bellezze della storia fiorentina partendo ogni volta da una piccola apertura nei muri dei palazzi e delle case che, in passato, avevano lì una cantina e vino buono da vendere. E alla fine, tutti all'Osteria!

7

NOV

23

SET

18

NOV

Quanta gente e che entusiasmo alla Festa della Fettunta Azzurra! Organizzata come sempre dal 67° Club Frecce Tricolori di Firenze nel bellissimo chiostro di Piazza San Pancrazio, quest'anno, oltre a olio, vino nuovo , ribollita e dolci caserecci, c'eravamo noi delle Buchette del Vino a far conoscere le meraviglie di questi piccoli tesori fiorentini. Annunciando una visita guidata per il 18 novembre. Un grazie particolare al fantastico ospite, Generale Nicola De Nicola.

18

SET

3

SET

Siamo di nuovo a Certaldo Alto, dove tra i fantasmi delle buchette scomparse o camuffate, appaiono agli occhi attenti dell'osservatore anche le buchette palesemente false: come questa, destinata a custodire olio e attrezzature per la manutenzione del tabernacolo, ad altezza di sicurezza.

Per chi volesse controllare, siamo in via Vignaccia 2 (certo il nome andrebbe proprio bene per un finestrino del vino!)

Sapevamo di un finestrino del vino a Certaldo Alto, nel Palazzo Stiozzi Ridolfi in via Boccaccio. Ma adesso, grazie all'occhio della nostra socia Marita Stassen, ne abbiamo altre due, forse addirittura tre. In via della Rena 4 bisogna entrare nell'Hotel Castello per vedere la cornice in pietra, corrispondente ad un segno in cemento nella parete esterna. In Piazza San Jacopo e Filippo invece, in tutto il suo splendore, ecco questa bellissima buchetta accanto ad un portone. Quanto all'altra traccia... stiamo indagando.

2

LUG

Ormai è caccia grossa a Pistoia e c'è chi si è messo d'impegno. Come Marco Mazzei, che vediamo fotografato davanti ad una scoperta del tutto inedita: sarebbe la numero 9, un "tracciato" di buchetta nel legno di un bel portone in piazza dello Spirito Santo. Tutto da indagare, visto che siamo in presenza di un restauro

che sembra abbastanza recente.

Grazie Marco e... buona continuazione!

1

LUG

Una simpatica iniziativa, nel territorio pistoiese, firmata Vetrina Toscana e Unioncamere Toscana: IL VINAIO TOUR - ALLA RICERCA DELLE BUCHETTE DEL VINO. Quelle di Pistoia, s'intende, che sono 8, da trovare in giro per il centro storico della città: i partecipanti, una volta individuate le buchette, si sono fatti una fotografia davanti a ciascuna, e ai primi che hanno completato la "caccia al tesoro" è stata data in premio una bottiglia di vino offerta dall'Enoteca Nati Stanchi.

6

GIU

Trovare nuove buchette del vino diventa ogni giorno più difficile, com'è ovvio. Ma ecco una clamorosa scoperta, segnalata dalla nostra socia Monica Barbieri: a Firenze, in via San Niccolò, strada già ricca di presenze di questo tipo, una nuova apertura si presenta... all'interno di un 'Agenzia Immobiliare. Si trova in corrispondenza del muro esterno, ma non sbuca sulla strada.

E' indubbiamente una cornice di buchetta quella che vediamo,

ma sembra la parte esterna: mistero da indagare!

26

MAG

10

MAG

Un posto speciale per un INCONTRO-STUDIO organizzato dalla nostra associazione per affrontare i tanti temi ancora aperti che riguardano le buchette toscane: l'affascinante Studio Rosai in via Toscanella a Firenze. Lì abbiamo passato un pomeriggio di discussione e approfondimento, con cena finale all'Osteria Toscanella insieme ai proprietari Fabrizio e Donatella Gori, nostri fantastici ospiti e soci.

Due APERTURE STRAORDINARIE! In via Pietrapiana, la portcina di legno si è aperta all'interno, in quella che era la stanza del vinaio e adesso è un deposito di libri. Spostandone un po', è apparso il chiavistello che, come si vede dalla foto, funzione e apre ancora benissimo!

Nell'altra foto, lo sportellino della bellissima buchetta di Vivoli in via Isola delle Stinche si apre a richiesta mostrando la cura con cui anche la parte interna è conservata.

6

MAG

20

APR

In occasione di una nuova visita guidata nel percorso fiorentino tra le due piazze San Pier Maggiore e Peruzzi, all'arrivo all'Osteria delle Brache per la bevuta finale abbiamo trovato una piacevolissima sorpresa: i proprietari del locale hanno illuminato la buchetta sulla parete esterna con un tocco di eleganza che la mette in risalto e la valorizza come merita. Bravi!

Visita guidata nel centro storico di Firenze con partenza da Piazza San Pier Maggiore e arrivo in Piazza Peruzzi. Diletta Corsini racconta, passando di buchetta in buchetta, alcune meraviglie di questa città ai nostri soci e a quelli degli Amici dei Musei di Palazzo Davanzati e Casa Martelli. Alla fine un calice di ottimo vino per tutti all'Osteria delle Brache!

10

APR

E' sempre Ricciardo Artusi che ci informa di aver scovato in una vetrina di un antiquario di AREZZO quella che sembra plausibilmente la cornice in pietra di una vera buchetta del vino. Per adesso non diciamo altro, facciamo partire una ricerca più approfondita e poi si vedrà: se son fiaschi... fioriranno.

E' ancora una volta Enrico Fontanelli a segnalare, sulla pagina Facebook di Gianni Greco, una nuova traccia di finestrino ritagliato in un portone. Siamo stavolta nell'ingresso laterale di Palazzo Larderel in via dei Giacomini, a due passi da Piazza Antinori a Firenze. Dall'esterno il segno, seppur poco visibile, è inequivocabile, la parte interna dell'anta è invece completamente ricoperta di lastre di metallo rivettate e non rivela nulla. Si tratterà di indurre i proprietari a fare una ricerca e riportare, possibilmente, alla luce l'antica apertura. Di nuovo complimenti all'attento scopritore, le buchette fiorentine nei portoni di legno diventano sempre di più.

La Pimpa va a Firenze, ne ritorna entusiasta, scrive una guida per bambini e, tra le bellezze e i grandi monumenti, dedica un disegno e qualche riga alle buchette del vino! Incredibile e bellissimo, grazie Diletta che hai scoperto e segnalato questa chicca: chiamiamola "la chicca della Pimpa" (immagini e un approfondimento nella sezione "articoli e post" di questo sito).

Serena Mignolli ci manda questa foto segnaletica di una nuova buchetta a LASTRA A SIGNA. In questa località non avevamo referenze fino all'inizio di quest'anno: adesso siamo a due (sulla destra quella scoperta a gennaio) ed evidentemente c'è spazio per altre sorprese.

Bellissima, interessante e approfondita conferenza sulle BUCHETTE DEL VINO A FIRENZE organizzata dagli AMICI DEI MUSEI E MONUMENTI FIORENTINI e condotta da DILETTA CORSINI: con tante inedite rivelazioni, si è tenuta domenica 9 aprile alle 10,30 all'Auditorium della Cassa di Risparmio in via Folco Portinari 5 a Firenze, davanti ad un pubblico numeroso e decisamente incuriosito dalle tante informazioni.

 

22

MAR

18

MAR

10

APR

8

MAR

9

APR

Ricciardo Artusi ci manda una foto di una buchetta assolutamente inedita: si trova a CORTONA, una località che fino ad oggi non era nell'elenco del Comuni toscani con presenza di finestrini del vino. Si trova in via Gino Severini ed è davvero una scoperta interessante: da oggi è ufficialmente aperta la caccia alle buchette in territorio di Cortona. Aspettiamo nuove segnalazioni

4

MAR

Di nuovo un castello, questa volta a Scandicci, il famoso Acciaiolo in via Pantin: nel portone sotto la torre posteriore, un bellissimo finestrino del vino con tanto di cornice porta a due le referenze nel Comune di Scandicci. Grazie di nuovo a Diletta Corsini, che ci ha fatto scoprire queste primizie in un territorio così vicino a Firenze ma finora inesplorato.

Tutto esaurito nella saletta della libreria Salvemini a Firenze per la presentazione del libro di Massimo casprini "I FINESTRINI DEL VINO". Assente l'autore per ragioni di salute, hanno tenuto accesa l'attenzione dei presenti le parole delle storiche dell'arte Diletta Corsini e Lucrezia Giordano. Tante le domande, per la disperazione del titolare della libreria, che ha dovuto tardarne la chiusura.

Al Castello di Calenzano, proprio accanto all'ingresso del delizioso Museo del Soldatino c'è un arco e un breve passaggio coperto: subito sulla destra, in ottime condizioni e ancora munito del suo sportello di legno, ecco un bellissimo finestrino del vino con cornice in pietra ad arco "fiammeggiante". Già nell'elenco di Massimo Casprini del 2015, queste foto e indicazioni fornite da Antonio Mauro e Liuba Giuliani, insieme a Francesca Camilli, lo riportano onorevolmente all'attenzione di tutti.

3

FEB

24

GEN

18

FEB

Lastra a Signa e Scandicci sono le new entry nella lista dei comuni fuori Firenze che hanno buchette da registrare. Nella foto a sinistra, eccone una accanto alla porta secondaria di via di Calcinaia 9 a Lastra a Signa (villa Pinelli), nell'altra foto un primo piano del finestrino di via Pisana 645 a Scandicci (Villa Fenzi o Granatieri).

Le segnalazioni sono entrambe di Diietta Corsini.

Il nostro socio e ambasciatore del Casentino Romano Brezzi ci segnala questo intervento natalizio sulla buchetta di via Cavour 48 a Poppi: è apparso su Casentino Più Online ad opera di Riccardo Bargiacchi. Il presepe ha per sfondo l'Oratorio della Madonna del Morbo, che si trova proprio lì a pochi passi.

16

GEN

10

GEN

Se n'è accorto per primo Enrico Fontanelli, che ha segnalato l'esistenza di un'apertura a forma di finestrino del vino nella porta di legno di via Giardino dei Serristori 25 a Firenze. Siamo convinti che si tratti di una vera e propria buchetta e siamo molto grati all'autore di questa bella scoperta. L'elenco fiorentino sale così a a 158 unità, di cui 136 nel centro storico.

3

GEN

Anno Nuovo, ancora sorprese dal centro di Siena. La nostra vicepresidente Diletta ha scovato un'altra buchetta dalle caratteristiche tipicamente senesi: il muro in mattoni chiude anche l'apertura, di cui si vede solo il contorno. Siamo in via di San Pietro, accanto all'ingresso della Pinacoteca Nazionale nel Palazzo Bichi Tegliacci Buonsignori. Una buchetta con tanto di panca per sedersi a bere in tutta tranquillità.

Buchette del Vino

Associazione Culturale

via della Pergola, 48

50121 FIRENZE

 

0039 0550503936

 

info@buchettedelvino.org

    Il sito, gestito dall'Associazione Buchette del Vino, è online dal 30 marzo 2016.

    I testi sono a cura di Diletta Corsini, Matteo Faglia, Mary Forrest, salvo dove diversamente specificato.

     

    This website is managed by the Wine Windows Association (Associazione Buchette del Vino).

    The text has been prepared by Diletta, Corsini, Matteo Faglia and Mary Forrest, except when otherwise indicated.

    Il sito, gestito dall'Associazione Buchette del Vino, è online dal 30 marzo 2016.

    I testi sono a cura di Diletta Corsini, Matteo Faglia, Mary Forrest, salvo dove diversamente specificato.

     

    This website is managed by the Wine Windows Association (Associazione Buchette del Vino).

    The text has been prepared by Diletta, Corsini, Matteo Faglia and Mary Forrest, except when otherwise indicated.

    Buchette del Vino

    Associazione Culturale

    via della Pergola, 48

    50121 FIRENZE

     

    0039 0550503936

     

    info@buchettedelvino.org